Oggi

"Data">Data Rivoluzionaria

pellegrinablog,chiocciolaquindi,gmail.com

per gli scribi

Toulouse en érasmienne

venerdì 2 novembre 2012

Il piccione viaggiatore

Ecco, per me questa storia che spero sia vera, è la quintessenza di tutto ciò che mi elettrizza. Fossi a Bletchley Park ora starei facendo gli straordinari pure non pagati in giorno festivo, per capire cosa c'era scritto, da chi, quando è successo, perché, in quali condizioni, da dove poteva venire quel piccione se era arrivato in quel luogo e soprattutto dove siano finiti i cifrari - non posso pensare che i colleghi di JB se li siano allegramente persi e che Sean Connery non parta subito alla loro ricerca - e quali testimoni ci siano ancora della vicenda.
Spero di poter leggere fra qualche tempo un resoconto dettagliato di come si sia riusciti a ricostruire tutta la storia.  
Mmm sì, so benissimo di non essere normale. E' tanto più divertente :-)
E adesso è meglio che torni a studiare di corsa che di enigmi (in latino stavolta) ne avrei anch'io da decifrare.
P.S.: La mia mamma dice sempre che mi piacciono solo le cose morte da almeno duecento anni. Tutto sommato sto facendo progressi.

11 commenti:

  1. Ma è interessantissimo, invece!!!
    Degno della trama di una spy story...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? Anche io l'ho trovato interessante quanto letterario!

      Elimina
  2. Risposte
    1. Hai ragione, lo è! E mi fa piacere sapere che anche tu lo pensi!

      Elimina
  3. Ai tempi della mia tesi di laurea, alla vigilia della consegna, il mio relatore mi dise che, per andare davvero a fondo della questione e sviscerare l'enigma come meritava, avrei dovuto imparare l'hittita e l'hurrita. Come vedi, c'è sempre chi sta peggio :-)
    e che magari si commuove anche, su una storia così.
    Se fossi mr Pixar, ci farei un film.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, prova a dire a Mr. Pixar che se fa il film tu lo andresti a n c h e a vedere, si convincerà!
      Il mio ittita per ora è rimasto agli Ahhijawa, ma mai dire mai nella vita :-)

      Elimina
  4. Wow....adoro leggere di queste storie. La cosa piu incredibile e' che e' una storia vera e non la trama di un qualsiasi Bastardi senza gloria o simili. E' emozionante e commovente e come te io mi sfonderei le meningi pur di capire cosa contiene quel messaggio. E' un altro dei tanti misteri della nostra storia su cui continueremo a farci domande. Grazie per averla condivisa. Un abbraccione, Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, io credo che le storie vere, o comunque le leggende, siano (quasi) sempre migliori di quelle inventate. Con l'eccezione del Signore degli anelli (il libro per carità non il film) e qualche altra cosa.

      Elimina
  5. Risposte
    1. Grazie, mi lasci a bocca aperta davanti ai tuoi commenti come davanti alle tue ricette.

      Elimina
  6. @Grazie a tutte, sono un po' frastornata al momento, poi vi rispondo meglio!

    RispondiElimina